20 Giugno 2022

Colesterolo: Regolamento Ue regolarizza la vendita della monacolina da riso rosso fermentato

20 giugno 2022 – Arriva dalla Commissione Europea il nuovo Regolamento sulle monacoline da riso rosso fermentato. Dal 22 giugno sull’intero territorio europeo verrà vietata la vendita di prodotti contenenti singole porzioni per uso giornaliero con quantità uguale o maggiore a 3 mg di monacolina da riso rosso fermentato, che si può acquistare oltre che in farmacia anche al supermercato, senza controllo medico.

E’ quanto stabilito dalla Commissione europea che ha così adottato il Regolamento n.2022/860 pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell’Ue lo scorso 2 giugno. Il Regolamento va a modificare l’Allegato III del Regolamento (CE) n. 1925/2006 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda le monacoline da riso rosso fermentato.  “È una decisione giusta che tutela i pazienti che fanno uso dell’integratore a base di riso rosso fermentato, utile per il controllo del colesterolo. È stato dimostrato infatti che l’assunzione di monacolina con un dosaggio uguale o superiore ai 3 mg può causare eventi avversi tra cui dolori muscolari, crampi, miositi, blanda tossicità epatica, reazioni gastrointestinali e cutanee. Infine casi di rabdomiolisi, sebbene siano eventi rari (la frequenza è di un caso ogni 300mila pazienti trattati con monacolina), sono comunque tipici di chi assume farmaci come le statine. Questi eventi avversi legati all’utilizzo di monacolina presente nel riso rosso fermentato già nel 2018 erano stati riportati da diversi siti di fitosorveglianza di Francia, Belgio, Germania, Italia, Usa e dall’Oms”. E’ quanto ha dichiarato all’Adn Kronos Alberto Corsini, professore ordinario presso il Dipartimento di Scienze farmacologiche e biomolecolari dell’Università degli Studi di Milano.