13 Marzo 2024

Consigli per lo spuntino nello zaino

13 marzo 2024 – La merenda di metà mattina è un pasto importante, soprattutto nella fase della crescita: innanzitutto garantisce una ricarica di energie per mantenere la concentrazione alta e, secondariamente, fa arrivare meno affamati a pranzo, evitando eccessi e abbuffate. È però importante fare attenzione alle dosi e all’entità di questi alimenti: riempire vostro figlio di grassi di bassa lega (come nelle patatine) o troppi zuccheri (merendine preconfezionate particolarmente “cariche”) produrrà l’effetto opposto. Il bambino risulterà meno incline a concentrarsi a causa della digestione e, soprattutto, si contribuirà ad uno stile di vita sbagliato, che potrebbe in futuro portare a sviluppare problemi di peso. I carboidrati sono un’ottima soluzione, magari provenienti da focacce e dolci semplici fatti in casa, in quanto sono una fonte di energia velocemente metabolizzabile. Anche la frutta di stagione è indicata. L’importante è variare, facendo trovare nella cartella ogni giorno qualcosa di nuovo: in questo modo l’effetto sorpresa incentiverà il bambino a mangiare alimenti sani, senza provare invidia nei confronti degli invitanti e grassissimi snack più diffusi.