28 Marzo 2022

Prediabete: ne soffre il 30% degli adolescenti statunitensi

Negli Usa un adolescente su tre soffre di prediabete. Il dato, raddoppiato rispetto a vent’anni fa, emerge dallo studio condotto dalla Icahn School of Medicine at Mount Sinai di New York e pubblicato su JAMA Pediatrics. Sebbene la diagnosi non si quella di diabete vero e proprio, l’alto livello di glucosio presente nel sangue dei giovani è indice di rischio anche per diverse patologie cardiovascolari. Lo studio è stato realizzato prendendo a riferimento i dati ottenuti nell’ambito della National Health and Nutrition Examination Survey (NHANES), un programma di ricerca dei Centers for Disease Control and Prevention (CDC) iniziato negli anni ‘60 e ancora attivo. In particolare si è riscontrato un aumento del prediabete nei maschi (36,4%) rispetto alle femmine (19,6%) e tra gli under-15 (30,8%) rispetto alla fascia 15-19 anni (25,6). Infine sebbene il prediabete si osservi più facilmente nei ragazzi obesi (40,4%), non ne sono esenti neppure quelli normopeso (24,3%).